Rugby e Insalata di Avocado

La storia: uscito dal carcere, dopo 23 anni, Nelson Mandela ha di fronte a sé il nemico contro cui ha speso tutta la vita: l'apartheid. Nel 1994 si tengono le prime elezioni a suffragio universale del Sudafrica e Mandela trionfa. Ma se il Sudafrica è fatto, restano da fare i sudafricani. Così il genio politico del prigioniero n° 46664 si inventa la più audace e improbabile delle scommesse: usare il rugby, lo sport dei bianchi, per unire una volta per tutte i sudafricani.

Mandela intuisce ciò che nessun altro è in grado di vedere: "Se non potete parlare alle loro menti, parlate ai loro cuori". Così il Sudafrica ottiene l'organizzazione della Coppa del mondo del 1995, e inizia il miracolo. Gli Springboks collezionano vittorie, e il Paese intero si innamora. Il 24 giugno i giocatori scendono in campo per disputare la finale contro i temibili All Blacks, la squadra più forte del mondo.


L'inaspettato accade, così come c'è sempre un pizzico di godimento quando lo sfavorito batte il colosso, così accade che Clint Eastwood racconta la storia come se fosse un cittadino sudafricano degli anni 90, con un film che non ha come suo punto di forza i colpi di scena, quanto la sincerità e la incredibile fedeltà dei fatti accaduti. E' il genere storia/documentario, quello che ti fa venire la curiosità di saperne di più, di informarti e studiare un pò degli avvenimenti degli ultimi anni.

La degna conclusione della serata appena tornati a casa è vedere immediatamente questo video per capire quanto fosse importante che questa storia fosse raccontata e quest'altro per tutti gli amanti del rugby per prendere atto che il 1995 non è poi così lontano.

Altro elemento a favore di questo film è la colonna sonora - che si può ascoltare per intero anche dal sito internet del film - e la splendida interpretazione del premio oscar (Million Dollar Baby) Moorgan Freeman, identico a Mandela.
Unica nota che segnaliamo con disappunto la falsa notizia che ha cominciato a girare come impazzita in sala alla fine del film riguardo alla presunta morte di Nelson Mandela (e poi parlano del pericolo dei social network!!!). Ricordiamo che Mandela è vivissimo.


Cosa si associa a questa tremenda voglia di volare a Cape Town usciti dal cinema?? Si è talmente 'ispirati' da questo film di alti valori e ideali che qualunque cibo sembrerebbe appesantirci inutilmente. Per non parlare dello sport, del rugby e degli allenamenti continui a cui assistiamo per due ore. Come non sentirsi tutti un pò 'fuori forma'? Ecco risolto il problema cena, con una gustosa insalatona, di cui vi presentiamo la ricetta, che vi piacerà perchè ricca di vitamine e molto colorata!

Insalata di avocado:


Ingredienti
- 2 Avocado sbucciati e tagliati a cubetti
- Foglie di insalata (radicchi misti)
- Pinoli
- Pesto di rucola (tritare nel mix 200 gr di rucola)
- Cubetti di Edamer
- 2 foglie di cavolfiore da usare per decorare il piatto




Da abbinare ad una bottiglia di Traminer dell'Alto Adige: un vino giallo paglierino, aromatico e morbido; va servito non troppo freddo.

Buon divertimento!

Commenti

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo

Saving Mr Banks .. I Donuts e l' English Tea