Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

Interstellar, la fantascienza e la pannocchia di mais

Immagine
Dopo aver visto Gravity, che mi aveva lasciato estremamente soddisfatto, ero molto curioso di vedere questo film, specie dopo aver ricevuto commenti molto entusiasti da svariate persone. Una di queste, addirittura, mi ha detto che Gravitiy non le era piaciuto affatto, mentre questo è un capolavoro.

Al ché accade una notevole coincidenza: il resto del CDA mi contatta per dirmi che ha deciso di tornare al cinema, dopo un’astinenza forzata durata più di sette mesi, e che quindi è necessario un trionfale ritorno con il CDA al completo… andando a vedere proprio Interstellar! E allora che Interstellar sia!!!





Il film dura 3 ore piene, quindi se andrete a vederlo siatene preparati e, se prevedete bisogni fisiologici nell’arco di questo lasso temporale, suggerisco la visione in una sala che preveda anche una pausa intermedia, cosa che noi (ahimè) non abbiamo fatto.
Sensazioni e commenti all’uscita della sala: la regia è davvero eccellente!bella storia, costruita bene, anche se alcuni punti non son…

Caramel, il film e la Tarte Tatin

Immagine
Oggi si cambia, partiamo da una ricetta invece che da un film. Si tratta di un dolce, perfetto da fare d'autunno: laTarte Tatin alle pere con il Caramello

Ingredienti:

400 gr. di zucchero per il caramello
2 pere abate mature
150 gr. di zucchero
100 gr. di burro
3 uova
100 gr. di farina

Come prima cosa preparare il caramello con zucchero e acqua. Tagliare le pere in ottavi e disporle sul caramello fuso in una teglia. A parte preparare una crema di zucchero e burro, aggiungere le uova sbattendo con la frusta elettrica. Infine, aggiungere la farina fino ad ottenere un impasto cremoso. Spalmare la crema con la spatola in modo da coprire tutte le pere e poi infornare. Cuocere 35-40 minuti a 180°. Appena uscita dal forno, rovesciare la torta, proprio come una frittata. Il caramello morbido coprirà le pere creando una gustosissima crosticina.. come vedete nella foto! E' possibile accompagnare la torta con la panna acida.




Questa ricetta semplice e di grande effetto ha il suo punto di forza n…

I Boxtrolls di MonteCacio

Immagine
Tutto realizzato in Stop-Motion, Boxtrolls è un film decisamente carino, leggero e senza pretese che racconta la storia di questi strani esseri che usano scatole di cartonecome se fossero gusci di tartaruga. La trama non è proprio originale e tratta temi quali ricchezza e classi sociali, la mitica “tuba bianca” che fa da lasciapassare per la tanto ambita sala di degustazione dei formaggi, e la paura instillata, nel popolo ignorante, da un sordido furfante che ambisce a conquistarsi la sua “tuba bianca” sterminando le eccentriche e paurose creature, che in realtà non fanno assolutamente niente di male.

La forza del film comunque non è nella trama, quanto piuttosto nella buona qualità delle immagini in Stop-Motion: se non fosse che, per sua natura, la dinamica non riesca perfettamente fluida, non salterebbe agli occhi che questa sia la tecnica di animazione utilizzata.

Fermi tutti! Ora è arrivato il momento di parlare dei formaggi: è molto curiosa, infatti, la fortissima rilevanza data (g…