Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Captain Phillips ... con il granchio

Immagine
di Chiariss

Oscar, riempitelo di oscar. A prescindere, di default. Hanks, Tom Hanks, il solito grande interprete. E con grande intendo il colosso, il mastodontico attore di tutti i tempi, vince e convince come sempre e commuove quasi come in Forrest Gump, nel Miglio verde e in Cast Away. Una storia vera quella del capitan Richard Phillips, che risale al 2009 quando la sua nave, la Maesk Alabama viene presa in ostaggio da 4 pirati somali. Non i pirati dell’Isola del tesoro, non quelli di Peter Pan nè quelli dei Caraibi: sono i pirati del 2000 che lasciati uncino, bende e sostituite le mitragliatrici ai cannoni, sono affamati di identità, rubata in parte dalla globalizzazione. 

Questione di soldi come sempre, “pescatori” che si vedono “sfilare” il lavoro dai non locali e chissà che non c’entri anche qualche issue legata alle scoperte che aveva fatto Ilaria Alpi sui rifiuti tossici scaricati proprio in quella zona… e chissà se i 2 marò italiani avevano davvero scambiato i 2 pescatori per …