Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2013

Tempo di cult: Nuovo Cinema Paradiso con i fichi d'india

Immagine
Con l'Estate arriva la voglia di rispolverare i grandi classici. Così come ogni anno, dopo avervi riproposto - tra gli altri - A qualcuno piace caldo, Vacanze Romane, Il postino  ci dedichiamo oggi al classico di Tornatore del 1988, Nuovo Cinema Paradiso.

Un film che guarda con occhio nostalgico alla storia del cinema, attraverso gli occhi affascinati e rapiti del piccolo Totò, che alla ricerca di una figura di guida paterna, fa amicizia con il proiezionista del suo paese. Per il primo il cinema è evasione, sorpresa e magia, per il secondo è fatica, anche se la gioia che prova nel rendere gli altri felici lo ripaga dei suoi sacrifici.

Sotto i loro occhi - e dunque i nostri - scorrono immagini di film di ogni epoca, in una rilettura della storia cinematografica molto poetica ed affascinante. L'ambientazione siciliana dona alla storia ancora più ricchezza poiché stride con le immagini che arrivano dal grande schermo, che appaiono così ancora più 'lontane' ed affascinanti a…

Un Festival uguale agli altri, però diverso.

Immagine
Il primo festival di cinema ideato e organizzato da ragazzi con Sindrome di Asperger 

 Si tiene a Roma nella giornata di domenica 16 giugno 2013, a partire dalle ore 11:00 fino a sera, presso il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni 4A) - a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti - la prima edizione dell’ASFF - AS FILM FESTIVAL 2013, primo festival del cortometraggio ideato ed organizzato da ragazzi con Sindrome di Asperger. Saranno proiettati cortometraggi italiani, tra cui Cargo di Carlo Sironi, Dreaming Apecar di Dario Leone, Il battimanista di Roberto Cicogna, il pluripremiato Matilde, di Vito Palmieri e Ad occhi chiusi di Lisa Riccardi, ma anche corti a tecnica mista realizzati da ragazzi con autismo, in animazione digitale o con assemblaggio fotografico e corti internazionali provenienti da Inghilterra, Francia e Spagna quali Silent Things di Rob Brown con lo Andrew Scott - il Moriarty della serie inglese Sherlock, Je m'appelle Nathan di Beno…

Anche gli Angeli ne Vogliono una Parte!

Immagine
Un elemento importante nella base culturale della popolazione scozzese è la produzione di whisky di malto, di cui la Scozia rappresenta uno dei più noti (combattendone il primato col Giappone). Basti pensare che alcuni paesi esistono SOLO per la produzione della distilleria di whisky attorno a cui il paese stesso è nato… e di cui, talvolta, porta pure il nome. Una mentalità di questo genere può sembrare paradossale per noi italiani, ma la realtà scozzese è decisamente molto differente dalla nostra e bisogna viverci per un po’ in contatto prima di poterla comprendere. Soprattutto al di fuori delle grandi città: nelle città come Glasgow o Edimburgo, infatti, questa cultura tende a diluirsi molto... e non sorprende trovare in esse persone fondamentalmente ignoranti sul tema. Il protagonista del film (Robbie) rientra proprio in questa categoria: ceto molto basso, carattere difficile e aggressivo, indole violenta, tanti problemi con la legge, ma con un immentente cambiamento in arrivo, un c…

Il Grande Gatsby e Madame William

Immagine
Entro in sala con grandi aspettative. Perchè sto per vedere l'ultimo film di Baz Luhrmann, perchè c'è uno smagliante Di Caprio, una fantastica colonna sonora, e soprattutto perchè sono a New York. E' un'esperienza straniante e bellissima, godersi Il Grande Gatsby da Times Square. Uscire dal cinema con l'inebriante sensazione di trovarsi adesso in quella New York così amata-odiata dal co-protagonista del film, l'agente di borsa Nick, che viene catapultato in un mondo che ancora non aveva conosciuto crisi, vivendone in prima persona tutte le contraddizioni e subendone il fascino irresistibile. 
New York, 1922, il ritmo della città era cambiato radicalmente, i palazzi erano più alti, le feste più sfarzose, la morale più libera e i rituali più scadenti. L'irrequietezza rasentava l'isteria.Un romanzo bellissimo questo di Fitzgerald da cui è tratto il film, narra di un amore insensato e della ricerca incessante del sogno americano, che spinge il protagonista s…