Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2018

Strapazzate nel L’Ora Più Buia

Immagine
Avete mai sentito parlare delle Uova in Purgatorio? Sono una versione particolare di uova al tegame sorprendentemente semplice ma altrettanto sorprendentemente buona. È una ricetta proposta qualche anno fa da Nigella Lawson (una sorta di Benedetta Parodi in versione inglese) nel suo libro Nigellissima, che tratta del come e del perché la cucina italiana abbia conquistato il mondo intero. Ma lo si trova altrettanto facilmente anche sul suo sito web. In realtà, la ricetta che mi interessa presentare è una sua rivisitazione, postata sul blog Spigoloso, nella quale se ne propone una versione “strapazzata” e mescolata con striscioline di tortilla e di peperoncino: Nigella’s Mexican Scrambled Eggs

Pare che il suo gusto sia una vera meraviglia, ma nel cimentarvi fate attenzione a non sottovalutare le uova strapazzate, classificandole nella categoria dei piatti semplici: come insegna Gordon Ramsey nel suo video, nasconde infatti molte insidie e bisogna seguire alcune regole importanti per farne…

Wonder e Food

Immagine
Come prima cosa, mi viene da fare una domanda: a voi piace quello che vedete quando vi guardate allo specchio? Credo che la maggior parte di noi sia fortemente autocritica, in modo apparentemente inspiegabile ma in realtà guidato dal naturale senso d’insoddisfazione che ci caratterizza, perché il nostro desiderio è quello di essere sempre migliori; soprattutto migliori agli occhi degli altri. E poi, ricordate ancora com'è stato per voi il periodo delle scuole medie? Eravate dei perdenti? Dei bulli? Avevate successo? Le scuole medie sono un momento molto critico nella crescita: si smette di essere bambini ma si è ancora lontani dalla maturità, nonostante gli ormoni entrino già in circolo e ci comincino a scombussolare e ingarbugliare i già poco chiari concetti nella testa. Se allora mescoliamo questo livello di confusione ed incertezza con il punto precedente, non sembra più così inspiegabile quella forma di comportamento, che per semplificare chiamiamo cattiveria, che spinge i “non a…

Vi presento Christopher Robin e il Porridge

Immagine
Tutti conoscono il dolce orsetto Winnie the Pooh, la sua passione per il miele, i suoi amici buffi e il suo amico Christopher Robin. E' infatti uno dei libri d'infanzia più amati e celebri di tutti i tempi. Incredibile pensare che l'orsetto sia nato in realtà quasi 90 anni fa.

Il film Vi presento Christopher Robin (titolo originale, molto più azzeccato è Goodbye Christopher Robin) racconta la storia della genesi di questo best-seller, nato dalla fantasia dello scrittore A. Milne e ispirato ai giochi di suo figlio, ai suoi peluche e al bosco che circondava la loro casa di campagna.. in uno dei momenti più tristi della storia recente dell'Inghilterra, quando la nazione era appena uscita dalla prima guerra mondiale (alla quale lo stesso scrittore aveva preso parte).

Non serve essere dei fan sfegatati di Winnie per amare questo film. Presenta una fotografia impeccabile, bellissime ricostruzioni di interni di case di campagna che tutti gli amanti delle riviste 'Vivere Cou…