Il genio di Clet, tra caffettiere e segnali stradali




Una Caffettiera incontra di notte una Vespa. Chi delle due sarà più sorpreso? La Caffettiera, abituata al tranquillo silenzio delle mura domestiche, o la Vespa errante, che non si sarebbe mai immaginata di incontrare una caffettiera a quell’ora di notte? Ecco, questo è il tema della litografia ‘Incontro Notturno’ di Clet Abraham che da qualche giorno arreda il mio salotto. E ne sono rimasta così colpita che adesso ne voglio parlare nel blog, sovvertendo per lo spazio di un post il nostro argomento di interesse principale, il cinema. 
Ma poi, non ha un che di cinematografico anche questo incontro notturno? 


 
Se riuscite a passare nello studio di Clet situato in zona San Niccolò troverete veramente di tutto. Anche i famosi segnali stradali che tanto fanno confondere l’amministrazione comunale.
Chi abita a Firenze o ha avuto l'occasione di passeggiare per le strade del centro, sicuramente si sarà imbattuto in questi strani segnali stradali, diversi solo per un dettaglio dagli originali e che tuttavia ad un solo colpo d’occhio riescono a rimanere impressi nella memoria, a farsi ‘guardare’ e non solo vedere.


Questo è l’obiettivo di Clet, che attraverso l’utilizzo di sticker facilmente rimovibili, si muove per le strade della città per portare la sua arte direttamente in strada.
E' famoso per le sue istallazioni non autorizzate in città (ma sempre nel rispetto delle cose pubbliche), per le sue opere in cui trasforma i monumenti cittadini in esseri animati o in caffettiere.
Non lo conoscete? Guardate qualche link ed andatelo a trovare, non ve ne pentirete. Se volete conoscerlo meglio, potete intanto dare una lettura a questa intervista, in cui spiega con semplicità il suo pensiero e le sue opere. Oppure potete passare al Parco dei Renai, in cui a partire da oggi trovate alcune sue famose istallazioni. 

Cliccate qui per dettagli e qui per vedere in anteprima alcune immagini.

Mentre qui sotto potete vedere un'altra sua opera in costante movimento.. un po' più 'piccante' delle altre.



Come da tradizione, NonSoloPizzaeCinema non può esimersi dal dedicare una ricetta anche a Clet, ed ecco qui in suo onore una versione ‘estiva’ del nostro Tiramisù, in cui – guarda caso – è proprio il buon caffè a fare la differenza!

Il Tiramisù Estivo





Ingredienti:
8 biscotti di riso, 
300 gr. di ricotta cremosa, 
un bicchiere di caffè amaro, 
un cucchiaio di zucchero a velo, 
20 gr. di cioccolato fondente. 

Tempo di preparazione: 20 minuti, più il tempo di riposo.

Lavora la ricotta in una ciotola insieme con lo zucchero a velo. Immergi 4 biscotti nel caffè e una volta imbevuti adagiali sul fondo di 4 bicchieri. Stendi sopra uno strato di ricotta, quindi ripeti il passaggio con i biscotti e la ricotta restanti. Cospargi infine di cioccolato tritato e lascia riposare in frigorifero per almeno un’ora. 
 Buon appetito!

1 commento:

  1. ChiarAlejandra02 lug 2011, 05:42:00

    Post interessante!! e sono stata anche in zona San Niccolò...devo dire per caso, in un caldo pomeriggio di Luglio fiorentino!!!! Artista particolare direi!!! ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...