The Lady... from Myanmar




Ho visto Nikita, Leon, Wasabi, Taxxi e altri lavori di Luc Besson: in tutti ho trovato azione, energia, violenza, spericolatezza… insomma, ogni volta direi che ho trovato lo stile Besson ben riconoscibile nella sua originalità. Questa volta invece lui ci regala una storia diversa, nuova, vera, recente, famosa: la storia di Aung San Suu Kyi, l’eroina del Myanmar.

Non so chi conosce questo personaggio. Pur sapendo bene cosa rappresentasse per il suo paese, sinceramente io non avevo conoscenza riguardo al gran numero di dettagli che riguardavano la sua vita. Beh, se sia proprio tutto vero quello che ho visto non saprei dirlo, ma è sicuramente riuscito come un capolavoro tutto l’intreccio tra la dolcezza dei sentimenti, il dolore causato dal crudo e violento regime militare birmano e la fierezza e il coraggio di chi sceglie di rischiare la propria vita in nome di un ideale.

Dopo pochi minuti ero affascinato dalla storia, dalla fotografia e dalle idee, tanto che mi sono calato completamente nel racconto e solo alla fine (e solo leggendo i titoli di coda) ho ricordato che quanto visto era opera di Luc Besson. Irriconoscibile!
In più, c’è l’occasione di godere della bellezza di luoghi che non è molto facile avere l’occasione di visitare (cosa che io amerei fare), mentre offre spunti di riflessione. In particolare, mi ha fatto riflettere su una questione a cui mai avevo pensato: è possibile usare il premio Nobel per tutelare la vita di una persona.
Non ho molto altro da dire (se non che a mio giudizio il film vale il costo del biglietto) per cui passo a condividere l’altra curiosità che mi si è innescata, vale a dire conoscere la cucina Birmana. E allora armiamoci di motori di ricerca e proviamo: io mi sono soffermato sul POLLO SALTATO ALLA BIRMANA, che al più presto proverò perché mi dicono sia notevole!



INGREDIENTI PER 4 PERSONE: - 1 kg di pollo - 2 cipolle - 2 spicchi d'aglio - qualche stelo di erba cipollina - 2 foglie di alloro - 2 cucchiai di prezzemolo tritato - 1 cucchiaino di zenzero grattugiato - 1 cucchiaino di curcuma in polvere - 2 cucchiai di salsa di soia - 4 cucchiai di olio di oliva - sale – peperoncino


Tempo di Preparazione: 10 min.
Sbucciate aglio e cipolla, tagliateli a pezzetti e riduceteli in poltiglia, utilizzando un mortaio. Poi, soffriggete il composto in olio bollente, unite il pollo a pezzetti, profumate con lo zenzero e rosolate per bene.
2. Tempo di Cottura: 35 min.
Insaporite con le spezie, irrorate con la salsa di soia e cuocete per 30 min., mescolando spesso. Infine, cospargete di prezzemolo tritato e portate in tavola.


Se lo provate, fatemi sapere cosa ne pensate.
Enjoy!

Commenti

  1. Per chi fosse interessato ad approfondire il tema, suggerisco questo link con le ultime notizie:

    http://www.mtv.com/news/articles/1491225/u2-avril-coldplay-on-benefit-lp.jhtml

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Liebster Award .. tocca a noi!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo