M'ama non m'ama .. con la torta Margherita



“Love” di Frank Sinatra introduce lo spettatore in un film che ha il sapore di una commedia sentimentale e forse stucchevole. Gli ingredienti ci sono tutti: le rose regalate per l’anniversario, gli sguardi, i messaggi scritti nei bigliettini, incontri fuggenti e quanto mai furtivi. I due amanti sono poi rappresentati dalla dolce Audrey Tatou (chi ha questo nome anche solo come pseudonimo è sempre così adorabile!) già meravigliosa ai tempi del “favoloso mondo di Amélie” che qui si chiama Angelique, e Samuel Le Bihan nei panni di Loic, fedifrago cardiologo (lavoro assolutamente simbolico visto che si parla di problemi di cuore.. inteso come amore). 


 
In un autogrill vedo il dvd e vi leggo in copertina “Amélie è tornata”…come non resistere a comprarlo. Ma di Amélie questa “angelica” ragazza ha ben poco a che spartire se non la sua eccentricità e romanticismo. In questo film ci troviamo così come in un gioco di specchi che distorcono la realtà a fare i conti con due versioni ben diverse a seconda della parte da cui la guardiamo. Ci può insegnare a guardare bene oltre le apparenze, che non tutto è come sembra, che lo stalking è sempre più frequente e si manifesta oggi come oggi in mille maniere diverse dalle più sottili alle più crudeli. Trattasi quindi di un vero thriller e ho svelato fin troppo, consiglio la visione con occhio disincantato godendo di tutti i minimi particolari, che solitamente i film francesi curano maniacalmente. 

Una curiosità : lei indossa sempre le stesse scarpe! 
Un commento personale: la pianta che le viene assegnato di curare è una delicatissima specie che vive sotto una campana di vetro…in fin dei conti l’amore è proprio questo, una pianta che va curata annaffiata e mai data per scontata… altrimenti appassisce e muore! A buon intenditor…

Ovviamente dato il titolo proporrei di accompagnare la visione con una semplicissima torta margherita, da dividere in tante fettine come i petali del fiore e dire.. “m’ama non m’ama”!



Ingredienti:

100 g. di farina 00
100 g. di fecola di patate
180 g. di zucchero
6 uova
140 g. di burro
1 cucchiaino di marsala secco
50 g. di zucchero a velo
1 pizzico di sale

Preparazione e cottura: 1 ora

Montate i tuorli con metà zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Montate gli albumi con il resto dello zucchero e il marsala. Delicatamente amalgamate i due composti con una spatola muovendola dal basso verso l'alto. Incorporate a poco a poco la farina e la fecola, ben setacciate. Aggiungere per ultimo il burro fuso leggermente intiepidito e un pizzico di sale. Versate il composto in uno stampo da 24 cm di diametro imburrato e infarinato. Infornate a 175 gradi e cuocere per 45 minuti. Servire spolverizzando con zucchero a velo.


Buona visione.. e buon appetito!

Barbie

Commenti

  1. La torta Margherita è una delle mie preferite, proverò la ricetta!!
    Il film è veramente sorprendente!!! La recensione fortunatamente non svela più di quanto dovrebbe!!! Guardatelo e non rimarrete delusi!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Danny! Benvenuto e grazie per il tuo commento.. poi dimmi come ti è venuta la torta!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Liebster Award .. tocca a noi!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo