Amiche da Morire.. per la pasta ai broccoli!



Amiche da morire è uscito nelle sale italiane il 7 marzo .. e ancora lo trovate al cinema! Non c'è male per una commedia tutta italiana e tutta al femminile! Se ancora siete rimasti tra i pochi a non averlo visto, fatelo subito perchè rimarrete piacevolmente sorpresi da un nuovo modo di fare cinema, finalmente 'al femminile' (e qui l'autrice è di parte!) dove dire al femminile non significa necessariamente sentimentale. 

Le attrici protagoniste sono Claudia Gerini, Cristina Capotondi e Sabrina Impacciatore per la regia di esordio di Giorgia Farina. L’unico volto maschile coprotagonista è quello di Vincio Marchioni, che nel film interpreta un commissario maschilista e prepotente. Il film è un giallo leggero e un po' 'pulp' e racconta la storia di tre donne: Gilda, Olivia e Crocette, tre donne che non potrebbero essere più diverse, che si ritrovano improvvisamente unite da un omicidio e dalla prospettiva allettante di riuscire a dare una svolta alla loro vita. 





Oltre all'originalità della storia e alla bravura delle tre attrici che proprio nel loro recitare in gruppo trovano la loro forza e identità, rimarrete colpiti dall'ambientazione.
Quello che nella finzione cinematografica è una non precisata isoletta siciliana, con il borgo in calce bianco e l'acqua cristallina, in realtà lo trovate in Puglia, tra Monopoli e Polignano a Mare. 

Se le fritture di Crocetta vi sembrano troppo pesanti come accompagnamento, vi consiglio di andare a vederlo dopo aver preparato un primo piatto che sicuramente mette d'accordo Puglia e Sicilia. Si tratta della Pasta ai Broccoli.


Ingredienti:

500 gr. bucatini, caserecce, orecchiette
1 cavolfiore grande
1 cipolla
(4-5 filetti di acciuga sott'olio)
uva passa e pinoli
olio d'oliva
sale, pepe
pangrattato tostato (facoltativo)
     
Tempo di preparazione: 10 minuti
Difficoltà. **°°°

 Per prima cosa pulite i broccoli e metteteli a bollire nell'acqua bollente, nella quale poi cuocerete la pasta. Nel frattempo, in una padella capiente che poi vi servirà anche per condire la pasta, preparate un soffritto con cipolla a cui poi aggiungerete (se vi piacciono) i filettini di acciuga e i pinoli con l'uva passa. Aggiungete un po' d'acqua per facilitare la cottura e infine unite i broccoli che farete prima saltare a fiamma vivace. Chiudete la pentola con il coperchio e aggiungete un po' d'acqua. I broccoli devono sfaldarsi e creare una salsa morbida e saporita. Scolate la pasta un po' al dente e unitela in padella facendola amalgamare al sugo di broccoli (in Sicilia questo piatto si chiama Pasta coi broccoli 'arriminiati', che vuol dire ''mescolati''). Se volete, aggiungete un po' di pangrattato e servite... anche il giorno dopo sarà favolosa! Trovate una versione fotografica della ricetta nel blog Il Cuore in Pentola.

Buon appetito e buon film!


2 commenti:

  1. gnammi...anch'io non ho visto il film ancora e qui a Torino non lo danno +...aspetto il dvd! :)

    RispondiElimina
  2. Grande Chiariss! Poi mi farai sapere!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...