Week-end in Sicilia: Uomini e Pesci .. con i Polipetti Murati



A Palermo, l’elegante Galleria Espositiva di Villa Niscemi è stata trasformata in uno speciale “acquario”, popolato dalle originali creature dell’artista Emanuele Leonardi. L'originale mostra 'Uomini e Pesci', è stata inaugurata sabato 12 Aprile e avete tempo fino al 17 Aprile per visitarla. 

Studioso e docente di Letteratura e Cultura Ispano-americana presso l’Università di Palermo, Emanuele Leonardi coniuga il suo impegno accademico con una viscerale passione per il mare e l’espressione artistica, a cui si avvicina, da autodidatta, nel 2008.
"Uomini & Pesci", la sua prima personale, racchiude una sintesi di suggestioni pittoriche, letterarie, cinematografiche, musicali… e per questo ci piace!

Due immagini delle opere in mostra: 'A Cavallo del Grande Pesce' e 'Pesce Imprisuso'

Il giocoso allestimento punta a coinvolgere lo spettatore con ironia, grazie ai maxi-soggetti e ai messaggi nella bottiglia con citazioni di grandi letterati. 

Mi piace immaginare le mie creature come immagini votive disegnate sulle prue di barche da pesca, pronte a prendere il largo, icone di un patto ritrovato con il grande oceano mare, il sovrano originario di ogni immaginario possibile.

Il tratto grafico di Leonardi dà vita a una galleria di suggestivi personaggi dalla forma umana che confluisce in sinuose code ittiche. Discrete e inedite divinità acquatiche, simboli dell'ancestrale rapporto di amore/odio che, da millenni, lega l’uomo e il mare. 
Che piatto abbinare a questa mostra? Ovviamente un piatto dove il mare è protagonista! 


Abbiamo inviato questa foto a Emanuele chiedendogli quale fosse il suo piatto di pesce preferito.. ed ecco a voi la ricetta (ovviamente con l'unico pesce non presente in questo piatto!!!).

Polipetti Murati (purpiteddi murati)

10 polpi da 100 gr. 
4 pomodori maturi
1 cipolla
olio d'oliva, sale, pepe
Prezzemolo

Per prima cosa pulite i polpi. In un tegame di coccio soffriggete nell'olio la cipolla tritata. Unite i pomodori tagliati a cubetti e se volete anche una sacca di nero. Aggiungete i polpi, coprite il tegame e prolungate la cottura a fuoco moderato per circa 20 minuti. Poi scoprite il tegame, versate i polpi in una terrina, fate restringere il sughetto e versarlo sui polpi. Coprite con un trito di prezzemolo fresco. Potete consumarli sia caldi che freddi. 

Se avete la fortuna di abitare a Palermo non vi resta che immergervi nel surreale mondo di "Uomini & Pesci" .. ne uscirete asciutti e con un sorriso. In alternativa potete sempre consolarvi con i polipetti!

Commenti

  1. quel piatto di pesce è una vera e propria meraviglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parla da solo!! ..E se hai tempo anche la ricetta è da provare!!

      Elimina
    2. coi polpetti coi pomodori ho qualche problemino...ma ti dirò che stasera in onore della Sicilia ci siamo fatti un bel filetto di pesce spada alla pizzaiola...con mozzarella di bufala, capperi olive e pomodorini...una vera delizia...:)

      Elimina
    3. Allora sei promosso lo stesso! :-)

      Elimina
  2. ...a me hai fatto venire fame...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Liebster Award .. tocca a noi!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo