Io e Lei sul Monte Bianco


Di Virna


Potrebbe essere una storia d'amore al femminile , ma banalmente è una storia d'amore, punto. 

Una coppia di donne già adulte convive in una bellissima casa romana da qualche anno : lei, Federica, architetto, ex moglie di Sergio e mamma di Bernardo e lei, Marina, ex attrice e proprietaria di un take away alla moda. Riaffiora il loro passato ed entrano in crisi. Peccato per quel Monltblanc in frigo.. Paura di mostrare apertamente i propri sentimenti, sì ma sono gli stessi che poi nel finale trionferanno. 

I caratteri dei due personaggi, così diversi tra loro, sono ben recitati, spesso anche con gli sguardi e i gesti; questo sia per l'una, solare, impulsiva e sempre sicura di se', che per l'altra più introversa molto riservata e perennemente indecisa oltre che tremendamente distratta. Allo stesso modo mi dispiace invece aver avvertito poca affinità di coppia , forse non proprio facile da ricreare. Occhi diversi in sala mi potrebbero smentire! 

Buona la regia che con il disagio nell'indossare un vestito esprime l'inadeguatezza ad affrontare una nuova esperienza e nel rimanere imbottigliato nel traffico strombazzante la confusione della fine di una relazione così come il vuoto che ti lascia dentro una persona col girovagare di nascosto in quella casa quando lei non c'è o il non riuscire a superare l'esame per la patente perché ... alla fine per chi ti ama davvero è meglio così. 

Ottima la sceneggiatura ( dove rinnovo la stima per Cotroneo già apprezzato in altri suoi lavori ) che ci fa piangere e ridere con delicatezza e moderazione e perche' no anche un po' riflettere come nelle ultime due scene finali ... e finalmente possiamo concludere la visione e la cena, con un Montblanc!


http://www.pierreherme.com

ll Montebianco o Montblanc è un dolce di probabile origine francese, un favoloso dessert al cucchiaio preparato con le castagne bollite e poi fatte cuocere con il latte perchè si ammorbidiscano. La scelta degli ingredienti è fondamentale per la riuscita di questa ricetta; la qualità delle castagne più indicata è quella dei marroni che vengono ridotti in purea. Questa viene poi aromatizzata con rum e insaporita con cacao amaro in polvere, che dona la tipica colorazione al dolce. La panna è il tocco finale per rendere il dolce veramente simile al 'Monte Bianco'!. Potete seguire passo passo la ricetta di Giallozafferano .. oppure andare a Parigi da Pierre Hermè, e assaggiarlo lì: una vera opera d'arte!

Commenti

  1. Grande virna. I miei occhi non ti possono smentire...erano chiusi. Babe.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Liebster Award .. tocca a noi!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo