Io che amo solo te .. e le cozze fritte

Di Babe



Scamarcio e Chiatti, non proprio il massimo della simpatia ma innegabilmente due belli che stanno per sposarsi, ma la bellezza della coppia non li tutelerà dai dubbi, ripensamenti, trappole che il matrimonio pone davanti a tutti, a chi prima a chi dopo...

 L'addio al celibato di Damiano ( Scamarcio) si concretizza in un'ultimissima volta con Alessia dai capelli rossi fuoco, mentre Chiara ( Chiatti ) bacia il fotografo delle nozze che le lascia un bel segno visibile sul collo. 

In una spettacolare Puglia a Polignano a mare quando soffia il maestrale può essere un grosso problema...perchè sembra che non agiti solo il mare o scompigli gli ombrelloni ma porti malumore e pensieri negativi negli abitanti. O magari fa riaffiorare vecchi amori mai vissuti fino in fondo come quello tra i due futuri consuoceri Don Mimì (padre di Damiano) e Ninella (madre di Chiara ). La felicità va conquistata e ci vuole coraggio per farlo, Don Mimì non lo ebbe allora e ha vissuto una vita di rimpianti accanto ad una donna che non ama, Ninella accanto ad un altro uomo ormai morto che ha amato anche per lei... 

Oggi i loro figli compiono quello che avrebbero dovuto fare loro tanto tempo fa, e l'unica cosa che possono fare è gioire per l'altrui felicità e accontentarsi di un ballo al ricevimento sulle note della famosa canzone di Sergio Endrigo che dà il titolo al film cantata dalla pugliese Alessandra Amoroso. E con tutto il rispetto per l'Amoroso, preferiamo il grande originale, da riascoltare subito.




Il fratello dello sposo coglie l'occasione di un finto malore dovuto alle cozze, per incontrare in bagno il suo innamorato e dopo che il padre lo scopre ha il coraggio di fare outing davanti a tutti gli invitati...la felicità ha un prezzo ... e a volte va pagato in pubblico per essere veramente liberi. In fondo in una coppia non è importante sapere proprio tutto, l'importante è che ci sia l'amore..."perchè c'è l'amore vero?" chiede spesso il prete alle prove della cerimonia ai due fidanzati...che stupiti della domanda si guardano come dire ...OVVIO... Ma tanto ovvio non ci pare. 

Le cozze fritte sono una tipica ricetta pugliese ... attenzione a farne indigestione..


http://blog.giallozafferano.it/mastercheffa/cozze-fritte-in-pastella/

Ecco la ricetta (velocissima!) dal blog La Terra di Puglia:

1 kg di cozze
100 gr di farina
2 uova
olio extravergine di oliva, sale

Lavate bene le cozze, sistematele in un tegame con coperchio e lasciatele aprire a fuoco lento. Eliminate le valve e passate il frutto prima nell'uovo sbattuto e poi nella farina e friggete in abbondante olio bollente.

Commenti

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo

Saving Mr Banks .. I Donuts e l' English Tea