La Grande Scommessa .. ovvero come trasformare degli avanzi in un gran piatto!



Può dirmi che cosa sta succedendo? E per favore parli come se lo spiegasse a un bambino piccolo... o a un golden retriever.


La grande scommessa (The Big Short) è un film del 2015 diretto da Adam McKay, basato sul libro di Michael Lewis The Big Short - "Il grande scoperto". Nel cast Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling e Brad Pitt, che interpretano un gruppo di investitori che hanno intuito cosa stava per succedere sul mercato prima dello scoppio della crisi finanziaria del 2007-2008. 


Insomma, un bignami dell'economia moderna, che ha per protagonisti non gli squali della finanza alla Scorsese ma tre outsider di Wall Street, eroi per caso in un sistema sfuggente e sorretto da menzogna e stupidità, che poi come ci spiega il film sono spesso la stessa cosa.

Una tematica sicuramente sempre attuale ma, non tale da attirare folle di spettatori. 

E invece.....
Invece La (Vera) Grande Scommessa l'ha vinta il regista con il pubblico. Si entra in sala curiosi, attirati dal grande cast e dal buon passaparola sul film. Timorosi però, di assistere a un due-ore-no-stop di contenuti economici che avrebbero fatto sentire chiunque piccolo piccolo.. e poi guai a dichiarare di non avere capito niente!  All'uscita ci si sente invece più intelligenti, colti, e pronti a dire la nostra sul sistema macroeconomico mondiale. Abbiamo addirittura capito - grazie Jenga.. - che cosa sono i Collateralized Debt Obligation e i Credit Default Swaps. Adam McKay, hai vinto!

In questo film si riesce infatti con intelligenza, con una grande regia e con artifici astuti (come i fuori-campo delle grandi star che ti spiegano cosa sono i mutui sub-prime) a coinvolgere lo spettatore e tenerlo desto sulla sedia fino in fondo, impaziente di vedere come va a finire.. anche se la fine è purtroppo l'unica cosa ben nota a tutti. I tre protagonisti poi hanno sfaccettature tremendamente umane che si sviluppano e crescono durante l'arco del film.




Se avete visto il film, e quindi ormai sapete bene che cos'è un CDO, avrete appreso la famosa arte di riciclare gli scarti per ottenere un piatto stellato! 
Noi vi proponiamo una ricetta che sfrutta la versatile Farina di Ceci, e potete sbizzarrirvi modificando la ricetta in base a quello che effettivamente volete camuffare (ehm.. riutilizzare). 

Frittata con la farina di Ceci



Ingredienti:

- 50 gr. di olio Evo
- 50 gr. di parmigiano o pecorino romano
- 2 rametti di prezzemolo
- 1 cucchiaio di curcuma in polvere
- 100 gr. di farina di ceci
- 300 gr. di acqua 
- 350 gr. di pasta asciutta che vi avanza oppure di verdure già cotte che vi avanzano.

Grattugiare il parmigiano e unire la farina di ceci, il sale, la curcuma, olio e acqua e amalgamare bene. Verrà fuori una pastella molto liquida, che trasferirete in una tortiera rotonda sulla quale avrete prima messo la carta da forno bagnata e strizzata. Unire la pasta avanzate oppure le verdure avanzate disponendole nella teglia in modo omogeneo. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti. Servire la frittata a fette.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...