Liebster .. in libertà!


E' sempre un onore ricevere il Liebster Award.. soprattutto perché è un riconoscimento che arriva da altri blog come noi appassionati di cinema e nondimeno perché permette di raccontare qualche curiosità su di noi.. segnalando a nostra volta altri blog 'meritevoli' del Liebster. Per chi non ricordasse le ccregole del premio, potete guardare qui

Abbiamo deciso di sfruttare questa occasione per far conoscere meglio i 3 'uomini' del blog, che hanno risposto ognuno ad alcune domande poste dai nostri amici blogger che ci hanno nominato e ci hanno lasciato qualche 'curiosità!

ALVARO
Le risposte alle domande di La sedia Purpurea del Cinema

Tre film belli visti ultimamente: 
Lo chiamavano Jeeg Robot: grande dimostrazione di coraggio e di "concreta fantasia" nella realizzazione di un tema decisamente non facile e molto rischioso 
La Pazza Gioia: un Virzì che dimostra di crescere di lavoro in lavoro, raggiunge con questa pellicola un livello di eccelleza davvero notevole, trattando per di più un tema spinoso e di rilievo 
Inside-out: anche i film di animazione meritano il loro spazio e questo in particolare è risultato uno dei migliori tra quelli usciti recentemente... forse, sotto certi aspetti, più adatto a noi adulti 
L'attore/attrice che proprio non sopporti: pur riconoscendone la bravura Leonardo Pieraccioni: lo so, da fiorentino ricevo sempre occhiatacce quando lo dico, ma nonostante mi sforzi non riesco proprio ad apprezzarlo. Sono l'unico al mondo a pensarla così? E vabé, me ne farò una ragione. 
Il regista che "perdoni" sempre, anche quando fa cazzate: Darren Aronofsky: è il mio mito, il suo stile mi cattura e mi tasporta, sono profondamente affascinato dai suoi lavori... e questo anche se Noah è stato deludente per me. Non solo lo perdono, ma lo aspetto con ansia. 

- Una fetta essenziale della mia vita l'ho sempre dedicata alla musica. Purtroppo sono ormai troppi anni che ho smesso di suonare, ma non escludo in futuro di rispolverare le mie chitarre e tornare a comporre come un tempo 

- Esiste solo un'automobile sportiva che mi piace da impazzire, anche se non potrò mai 
permettermela, ed è la Porsche 911 turbo. Non parlatemi di Ferrari o altro: è quella e 
solo quella. Per le moto? Anche lì ne ho solo una che tengo nel cassetto dei sogni, ma che è decisamente molto più alla portata: l'Honda Transalp! 
- Credo veramente nella frase "l'opposto dell'amore non è l'odio ma l'egoismo", eppure negli ultimi 8 anni si è instaurata in me una certa dose di egoismo che (insieme ai miei insostituibili amici) mi ha permesso di ritrovare l'equilibrio perduto e mi ha insegnato a vivere bastando a me stesso. 


OSCAR

Le risposte alle domande di Solaris

Il regista più sopravvalutato. 

La lista è lunga. C’è un nome, però, che mi fa venire la pellagra ogni volta che viene pronunciato. Tim Burton. Ecco, sto già desquamandomi.

Il regista più sottovalutato. 

Anche qui, la lista è lunga. William Malone sarebbe in grado di realizzare bei film. Se qualcuno gli desse dei soldi e gli lasciasse fare quello che vuole. 

Cosa rispondi a chi dice “era meglio il libro”? 

Libri e film hanno poco a che fare l’uno con l’altro, anche nel momento in cui uno viene tratto dall’altro. Sono media differenti. Ci sono delle cose che non puoi fare in un film, ma fare in un libro e viceversa. La mia risposta, in genere, è la sequente: “Stai Zitto”

Il film che “ce l’hai lì da vedere” ma non ne hai il coraggio.  

Non c’è. Cerco appositamente film che richiedono una certa dose di coraggio per essere visionati. 

- Sono talmente ateo che ho avuto bisogno di trovare qualcosa in cui credere. La filmografia di Andrzej Żuławski. 

- La mia libreria iTunes sembra soffrire di personalità multipla. Accanto al concerto per piano e orchestra n°2 di Brahms c’è From Here to Eternity di Giorgio Morder. 
- Cucino un ottimo clafoutis al salmone.

GEORGE

Le risposte alle domande di Non c'è Paragone

Qual è il film che piace a tutti, ma tu odi impunemente? 
In generale tutti i vari Manuali d'Amore 1 2 .....e comunque Verdone dopo i cult 80' si è perso.... 
Il tuo lavoro ha a che fare con il cinema oppure fai tutt'altro? 

Tutti i lavori hanno a che fare con il cinema, si recitano tante parti ma in fondo parti di te stesso 
Che sport segui?

Calcio più di quanto non facessi in passato, tennis...ma confesso che la settimana scorsa in un momento di debolezza mi sono trovato a guardare i mondiali di freccette su Sky e non scherzo.

- Dopo House of Card la mia passione per le fiction è cresciuta esponenzialmente, ultima goduriosa visione la seconda serie di Gomorra
- Consiglio a tutti di leggere la biografia di Steve Jobs
- Ho amato e continuo ad amare il canottaggio, che ho praticato con passione per tanti anni

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ed eccoci alla segnalazione di altri 11 blog che seguiamo assiduamente e ..... a voi l'invito a far continuare questa virtuosa catena! 

Perso Già di Suo
Combinazione casuale
Note di cioccolato
A tutta cucina
Banana e Cioccolato
Golosona
La stamberga dei lettori
Eyes Wide Ciak
Non c'è Paragone
Solaris
La sedia Purpurea del Cinema


Ai blogger vincitori, invece di 11 domande, lanciamo una sfida: raccontateci il vostro film preferito ed associategli una ricetta...

Buon Divertimento!

Commenti

  1. Ma che piacere che mi fa questo premio! Accetto volentieri la vostra sfida e comincio subito a pensare a che ricetta abbinare al mio film preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Aspettiamo con curiosità!!!

      Elimina
  2. Ciao Alvaro, risposte interessanti e concordo su tutti e tre i film belli visti ultimamente! grazie :) (La sedia purpurea)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Saving Mr Banks .. I Donuts e l' English Tea

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo