Famiglia all’Improvviso sulla Torre di Pancakes


L’effetto di Collateral Beauty, vale a dire il momento in cui la lacrimuccia scappa, si ripete anche in questa commedia francese: l’amore sa farci arrivare ben oltre quello che la nostra mente riesce ad immaginare di poter fare.

Il trailer del film è in realtà molto chiaro sull'innesco della trama, per cui posso tranquillamente parlarne: il protagonista è un uomo mai cresciuto, incosciente ed irresponsabile, che sceglie di fare solo lavori che gli diano l’opportunità di vivere sempre in vacanza, partecipare a tutte le feste e conoscere "biblicamente" quante più donne possibile. Il suo carisma, la sua fisicità e l’essere un bell'uomo gli facilitano il successo, ma solo fino ad un punto di svolta sostanziale: a sorpresa entra nella sua vita una bimba di appena due mesi, della quale non era assolutamente a conoscenza, la cui madre lascia nelle sue mani scomparendo nel nulla.


Il film non rientra nella categoria dei capolavori, ma è da vedere: è sia divertente che commovente e fa passare davvero bene la serata. Samuel, il protagonista, non è il classico padre: lui stesso è il primo a lamentarsi dello scherzo della sorte e a dire che “non si fa un bambino con un altro bambino”; nondimeno finisce per diventare un padre eccezionale, che saprà dare -pur commettendo svariati errori- tanta gioia alla sua bambina. Bambina che lui ama, e dimostrerà di amare, al di sopra di qualsiasi aspettativa.

Bisogna fermarsi qui: se dicessi di più svelerei quelle piccole cose che lo rendono un po’ più originale, cosa necessaria per questo genere di film che altrimenti rischiano di essere solo ripetitivi e soggetti ad essere sommersi di retorica. Però, dopo averlo visto, condividerete con me che c’è solo una ricetta che abbia veramente senso associare: La Torre di Pancakes con Nutella


http://bakeddd.tumblr.com


Ingredienti: 

200 gr di farina, 
1/2 bustina di lievito vanigliato, 
20 gr di zucchero, 
1 uovo, 
150 ml di latte, 
nutella a go-go, 
olio, 
quello che preferite per decorare (banane, granella d’arachidi, zuccherini, farina di cocco, ...).

Dopo aver mescolato in una ciotola la farina con il lievito e lo zucchero, unire l’uovo e il latte mescolando fino a formare una pastella senza grumi. Scaldare una padella unta con poco olio e versare la pastella a cucchiai formando delle frittelle di circa 10 cm di diametro, girandole non appena si son formate le bollicine sulla superficie. Impilare le frittelle ottenute spalmando, tra l’una e l’altra, almeno un cucchiaio di nutella. Sull'ultima frittella, dopo averla ricoperta con nutella a piacere, si possono apporre tutte le guarnizioni desiderate... ma, come farei io, anche niente.

Enjoy!

2 commenti:

  1. è un film carino, che però sarebbe stato ottima cosa vedere a casa, sul divano, con popcorn e lacrima facile che scorre...

    i pancakes sono una colazione che apprezzo parecchio... il connubio con nutella e banana? azzeccatissimo!

    RispondiElimina
  2. Verissimo: nutella e banana sono nate l'una per l'altra! Ed io adoro unirle alla granella di arachidi... yummy!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...