Now Is Good e il Caramellato


Ho pianto. Cercavo qualcosa senza pretese e pensavo di aver trovato il solito filmetto sugli standard dei teenager americani, e invece ho beccato una storia davvero straziante.
La trama riguarda una malattia che condanna a morte una povera ragazza, facendo così nascere le classiche conseguenze del caso e creando tutte le premesse per un lavoro destinato a classificarsi come “la solita minestra”. Ma c’è modo e modo di trattare lo stesso tema e il regista è stato capace di rendere tutto molto naturale e credibile, concedendo i tempi necessari a far raggiungere allo spettatore il giusto stato d’animo e la giusta percezione di ciascuno dei non pochi elementi trattati, nonostante il fatto che sulla carta possano tutti essere considerati delle banalità.


La fotografia, a mio parere, merita una menzione particolare per un film che non è nato per diventare un successo al botteghino; proprio quando è più opportuno vengono inserite panoramiche mozzafiato di promontori strabilianti, arricchendo considerevolmente il contesto (e qualcosa lo si può percepire già dal trailer, che ho voluto mettere in inglese per limitarne la comprensione).
Bravi anche gli attori di tutto il cast, non solo la protagonista. Com'è facile immaginare, il personaggio a cui ho prestato particolare attenzione è il padre: ero pronto a commentarlo negativamente e invece è stato sorprendentemente credibile e intenso… ma ovviamente ho voluto scegliere di non immedesimarmici.

Non so se qualcun altro condividerà la mia opinione, ma credo che anche il finale del film -seppur molto semplice- è decisamente centrato: arriva al dunque e non si perde in inutili fronzoli. Bel lavoro, bravi tutti.
Non resta da fare altro, quindi, che parlare di qualcosa che potrebbe stare bene guardando il film ed io ho scelto questo: Hamburger con cipolle caramellate.


http://thefoodieandthefix.com/21-day-fix/

Esatto, proprio questo! E per tre validi motivi:
  • il primo è puramente cinematografico, in quanto nel film la protagonista esprime un profondo piacere nel gustarsi il suo panino con la cipolla caramellata;
  • il secondo è prettamente personale, visto che questo è un piatto veramente godurioso, sebbene sia tutt'altro che dietetico, e vorrei sfidare chiunque a dire di no;
  • l’ultimo invece è essenzialmente altruista, perché lo strazio da sopportare è tale che sarebbe troppo dura doverlo affrontare senza un supporto di tale livello.

Non c’è bisogno che dia la ricetta, perché è estremamente semplice e basta seguire il filmato proposto, che dice tutto in 9 semplici passi senza proferire parola!
Enjoy

Commenti

Post popolari in questo blog

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo

Saving Mr Banks .. I Donuts e l' English Tea