Broken Flowers e il panino vegetariano


Bill Murrey, quanto mi piace questo attore. Mi ha molto divertito nel primissimo Ghost Busters assieme a Dan Aykroyd e mi ha fatto letteralmente sbellicare in Tutte Le Manie Di Bob; ma nel tempo, maturando, è riuscito ad esprimere una sua nuova capacità: quella di interpretare un ruolo da commedia pur non comportandosi da buffone, anzi rimanendo alquanto serio ed impostato, come in Lost In Translation. Lo so, quel film non nasce come una commedia, ma il ruolo interpretato da Bill, esclusi alcuni momenti, lo è eccome.

Broken Flowers invece è proprio una commedia, anche se contiene dei momenti seri, e lo è proprio nel nuovo stile di Bill Murrey. Sì, mi è piaciuto molto. Una comicità molto pacata, sottile, nascosta fra i silenzi, gli sguardi, i movimenti di un personaggio che ha vissuto una vita da rubacuori e il cui nome, per arricchire l’ironia, è Don Johnston. Un uomo silenzioso, riflessivo, che nonostante il suo eterno successo con le donne si ritrova ad essere tanto solo quanto economicamente ricco, in pratica l’esatto opposto del suo migliore amico Winston, che è povero in canna ma sposato e con ben 5 figli, entusiasta ed iperattivo che, pur lavorando in fabbrica, spende molto del suo tempo libero nelle più disparate ricerche su internet, fingendo di essere una sorta di investigatore privato.


La colonna sonora è ideale per questo film “on the road” (questo è il link per partire dalla prima traccia), perché crea un’atmosfera che si adatta perfettamente allo stato d’animo di Don nel percorso che si trova a seguire. Contiene anche i brani di musica etiope che l’amico Winston gli passa per affrontare meglio il viaggio (Yekermo Sew è la migliore in assoluto).
Un “Bravo” va dato al regista Jim Jarmush per essere riuscito a creare una vera chicca, anche se -purtroppo- nel finale non riesce a chiudere in modo altrettanto convincente.

Lo sapete io cosa ci mangerei con un film del genere? Un bel Panino Vegetariano

https://www.foodiecrush.com
Come realizzarlo è in totale libertà: l’importante è che sia vegetariano, ed il perché lo si può capire solo guardando il film. 
Personalmente lo farcirei così:

·         Foglie grandi di lattuga
·         Fette di melanzana grigliata
·         Strifolature di cipolla di Tropea appassite in padella
·         Fette di pecorino stagionato piccante o ricotta, come quello in foto
·         Olio evo, pepe e sale

Le quantità, ovviamente, a seconda dei gusti.
E sempre a portata di mano un mazzolino di fiori… rigorosamente rosa.
Enjoy

Commenti

  1. Attore immenso Bill Murray. Anche come uomo, una mosca bianca in mezzo al mare di ipocrisia hollywoodiano: proprio qualche giorno fa si è presentato da solo in un locale losangelino per vedere un concerto ed ha pagato il biglietto a tutti quelli che erano in coda alla cassa... un gentleman d'altri tempi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, davvero? Non lo sapevo!! Un grande.
      Grazie Kris!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Liebster Award .. tocca a noi!

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo