Come un gatto in tangenziale e le Polpette lenticchie e curcuma




Una piccola chicca dell'ultimo anno cinematografico italiano, l'ultimo film di Milani regala 2 ore divertenti giocando sui cliché delle differenze di classe e del meltin pot culturale delle nuove periferie italiane. Un intellettuale - AntonioAlbanese - e una cassiera - Paola Cortellesi - uniscono le loro forze per interrompere la relazione dei loro figli perché impauriti dalla enorme differenza culturale che li separa. Questa improbabile frequentazione forzata avrà degli esiti imprevisti per entrambi...Una trama semplice per un film che ha il pregio di mantenere un bel ritmo, sostenuto dai bravissimi protagonisti. Con delle chicche divertenti, come le due speculari gite al mare - alla super affollata Coccia de Morto e all'oasi naturale di Capalbio - e creare alcune macchiette ben riuscite come le due gemelle con i nomi dei protagonisti di Dallas e la mania per il furto compulsivo.

          


Il cibo è un altro grande protagonista del film, definisce i confini, le amicizie e il primo elemento di confronto-scontro culturale anche all'interno del microcosmo multietnico delle nuove periferie, rappresentate dal grande condominio dove abita la Cortellesi:

'Quelli so' del bangladesh, gli indiani sono quelli della mucca vietata e campano solo di ceci e lenticchie, questi altri no, so' musulmani, c'hanno pure il ramadan e per mesi ce tocca la puzza di cipolla fritta tutta la notte'. 


Vi proponiamo quindi di guardare il film assaggiando un piatto di ispirazione etnica.. noi abbiamo scelto le Polpette di Lenticchie e Curcuma con una ricetta tratta dal blog Barbie Magica Cuoca.


https://barbiemagicacuoca.it

Ingredienti:

240 g di lenticchie lessate scolate
1 patata media
1 cucchiaino raso di curcuma
sale e pepe qb
1 cucchiaino di olio extra vergine d'oliva + altro olio per la cottura in forno
4 cucchiai di pan grattato yogurt bianco magro sale e pepe qb
succo di limone qb
una puntina di miele

Come si fa: 

Per prima cosa lessate la patata con la buccia in acqua fredda e lasciate bollire fino a quando non riuscirete ad infilzare la patata con un coltello. Pelate la patata e frullatela nel mixer con le lenticchie ben sciacquate e scolate, il sale, il pepe, l'olio e la curcuma. Aggiungete il pan grattato e amalgamate il tutto. Con le mani bagnate, formate delle piccole polpette e trasferitele sulla teglia foderata con carta da forno oliata. Rigirate le polpette nell'olio. Cuocete in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per 20 minuti. Sfornate e servite le polpette calde con la una salsina fresca preparata mischiando lo yogurt con sale, pepe, succo di limone e miele.

Commenti

Post popolari in questo blog

Liebster Award .. tocca a noi!

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo