Animali Fantastici e i Paczi polacchi


Giunti al secondo episodio della sua nuova saga, la Rowling sceglie di marcare in modo più deciso quella connessione tra i vari mondi della magia nel mondo, che finora era stata solo vaga ed occasionale, facendo comparire la versione giovane di Albus Silente, interpretato in modo convincente da Jude Law, accompagnato dall’altrettanto giovane Minerva McGrannitt.


Il cattivo di turno è di nuovo questo terrificante mago oscuro di nome Grindelwald, interpretato dall’eccellente Johnny Depp, che evade dalla prigione per recarsi nel mondo magico di Parigi con scopi profondamente malefici. Anche Hogwards entrerà in gioco, in un modo inatteso, ma tra le varie ambientazioni si ha l’opportunità di incontrare anche altri personaggi che poi verranno ritrovati nella saga di Harry Potter, fra i quali mi ha sorpreso il ruolo dell’attrice sudcoreana Claudia Kim… che mia figlia ha subito riconosciuto e propriamente indicato (in realtà è facile già nel trailer, ma dovrete farci caso da soli).

Nel complesso, in tutta onestà, ho preferito il lavoro precedente, più delicato sotto molti aspetti e curato nella gestione teatrale dei sentimenti interpersonali, ma resta un lavoro che ha valore per tutti quelli che amano il genere sviluppato dalla Rowling.


Per non parlare della presenza sempre divertente dello Snaso, che è sicuramente il mio animale fantastico preferito, e che nel primo film aveva creato le condizioni per l'incontro tra il protagonista -Newt Scamander- ed un babbano molto particolare.

Resta da capire quale piatto trovo opportuno associare al film, ma in questo ci viene in aiuto proprio quell’unico babbano accettato dal gruppo dei maghi buoni, cioè il simpatico e fifone pasticcere polacco Jacob Kowalski, che riscuote un gran successo proponendo i suoi deliziosi krapfen alla marmellata di rose che tutti i no-mag dovrebbero assaggiare: I Paczki.

www.heavy.com

Ricetta per 10 Paczki: 

scaldare 1½ tazza di latte e aggiungervi 2 panetti di lievito. In un’altra terrina, sbattere ½ tazza di zucchero e ½ tazza di burro fino a ottenere un composto soffice, quindi aggiungere 3 uova, 1 cucchiaino di vaniglia, ½ cucchiaino di noce moscata e un pizzico di sale, continuando a mescolare. A questo punto unire 4½ tazze di farina di farina e, gradualmente, il latte. Lasciar lievitare il tutto in un luogo tiepido per circa 2 ½ ore, poi lavorare nuovamente l’impasto prima di lasciarlo ancora lievitare. Suddividere il risultato in 10 porzioni da stendere su un piano infarinato per riempire con marmellata di rose (meglio se arricchita con scorze d'arancia candite) e poi richiudere per lasciarle ulteriormente a lievitare. Infine friggere in abbondante strutto girando i paczki solo una volta: il loro colore ideale dovrebbe essere un marrone scuro. Scolare l’olio in eccesso, asciugare con carta assorbente e cospargere con zucchero a velo a volontà.

Enjoy!

Commenti

Post popolari in questo blog

Liebster Award .. tocca a noi!

Anche i blogger donano!

Il Lato Positivo .. dei tagliolini al Tartufo