Shazam! …e i "colpi di fulmine"


Quando ero ancora un bimbetto, guardavo molti cartoni animati, nonostante la qualità non fosse neanche lontanamente paragonabile alle proposte odierne. Fra i tanti (sì, devo ammettere che ne guardavo tantini) ce n’era uno alquanto sciocco, ma che mi aveva colpito perché i due protagonisti potevano evocare una sorta di genio onnipotente con la sola unione delle due metà di un anello e urlandone il nome: Shazzan! …e il genio compariva in un lampo! Ma la storia di questo film non è la stessa… e anche il nome, infatti, non è lo stesso.

In realtà col nome Shazam esiste una notevole App per smartphone che, magicamente, sa restituirti il nome di una canzone facendogliela ascoltare anche solo per un breve tempo… e lo fa in un lampo! Scaricatevela sullo smartphone se non l’avete, …ma no, ovviamente non è nemmeno di questo che si parla nel film.





Il trailer mi ha convinto subito del fatto che si trattasse di un film divertente, anche se temevo risultasse ancora una volta una trama un po’ troppo da bambini, come già riscontrato per il disneyano Dumbo. Però l’insistenza di mia figlia per andare a vederlo mi ha portato a decidere di farlo. E devo dire per fortuna, perché mi sono fatto davvero delle grasse risate ed ho trovato sorprendentemente valido lo sviluppo della trama e convincente l’interpretazione di tutto il cast. Personalmente le due ore di durata non le ritengo affatto eccessive, perché il racconto scorre fluidamente e mi sono trovato ai titoli di coda quasi senza accorgermene.
Va poi considerato un grande punto di forza di questa pellicola: regala il sogno, che quasi tutti i bambini hanno avuto, di ritrovarsi magicamente in possesso di poteri sovrannaturali che ti rendono un supereroe.

E come il ragazzino protagonista rimane fulminato dai nuovi poteri acquisiti, ci sono anche delle ricette che sono dei veri e propri colpi di fulmine, e un degno rappresentante è questo Budino di Riso all’Arancia!


Ingredienti

100gr di riso originario, 
700ml di latte intero fresco, 
1 baccello di vaniglia, 
scorza di arancia biologica, 
50gr di burro, 
90gr di zucchero, 
4 tuorli d’uovo, 
1 pizzico di sale e zucchero di canna per caramellare.

Mettere a scaldare il latte con la scorza di arancia e il sale; all’ebollizione versare il riso e cuocerlo fino al totale assorbimento del latte. 2’ prima di spegnere, unire vaniglia, zucchero, tuorli e burro: amalgamare bene e poi ridurre tutto in crema con un frullatore ad immersione. Mettete la crema in piccoli contenitori monoporzione e farli raffreddare bene prima di metterli in frigo. Quando saranno pronti per essere serviti, mettere sopra a i budini un velo di zucchero di canna da caramellate con un cannello (effetto crema catalana) e la magia è fatta.

Enjoy!

Commenti

Post popolari in questo blog

Liebster Award .. tocca a noi!

Il Drugo Lebowsky è un Dudeista?

Anche i blogger donano!