Allied e il Filetto Stroganoff

A cura di Babe e Paolo


Allied” ( alleati ) è sicuramente all’altezza degli altri film di Zemeckis (Forrest Gump e Cast Away tra i tanti). Anche Brad non sfigura se paragonato al grande Tom Hanks. Al suo fianco non c’è nel film (come nella vita privata) Mrs Smith, bensì una bravissima Marion Cotillard che un po’ fisicamente ricorda Angiolina. La vicenda comincia con una rocambolesca missione antifascista nella Casablanca del 1942. Due agenti “alleati” lui ufficiale canadese a servizio dell’intelligence britannica e lei eroina della resistenza francese, devono fingersi marito e moglie, ma, anche se i sentimenti non sono consigliabili tra due che fanno quel tipo di lavoro, l’amore nasce sul serio e finiscono per sposarsi davvero. Comincia pertanto la loro vita familiare a Londra allietata dalla nascita di una splendida femminuccia di nome Anna che stranamente non piange mai e neppure si sveglia sotto i bombardamenti o i rumori delle feste in casa… che fortuna! Purtroppo sospetto e affetto si intrecciano pericolosamente concludendosi in un finale struggente e lacrimevole per i più sensibili! In fin dei conti chi può dire di conoscere veramente chi ci sta accanto? Il trattamento al “ Blu di Metilene” meglio lasciarlo al film… a volte è meglio non sapere! 



Abbiniamo al film un piatto citato come portata principale della festa dei due coniugi: Il Filetto Stroganoff, un secondo piatto di origine Russa a base di manzo, cipolla, funghi e panna acida. 


http://vikalinka.com
La storia di questo piatto è originale: si dice che sia stato inventato dal medico che curò l'intossicazione di aringhe dei cacciatori di balene all'epoca della zarina Maria con una dieta a base di riso in bianco, e manzo cotto con cipolle e panna acida. La ricetta ebbe così tanto successo da arrivare fino ai giorni nostri e diventare un simbolo della cucina russa nel mondo. 

Ingredienti: 

2 fette di filetto di manzo 
farina q.b. 
30gr di burro 
1 cipolla piccola 
1 scalogno 
1 spicchio di aglio 
1 foglia di alloro 
4 cucchiai di sherry 
200gr di salsa di pomodoro 
2 mestoli di brodo 
100 ml di panna fresca 
succo di 1 limone, sale e pepe

Tagliare la carne a striscioline, infarinarla leggermente e rosolarla nel burro. A cottura ultimata, trasferire la carne in un piatto caldo e coprire. Preparare la salsa. Nel fondo di cottura stufare la cipolla, lo scalogno e l’aglio tritati finemente (se necessario aggiungere un po’ di brodo) e la foglia di alloro. Unire lo sherry e sfumarlo; aggiungere la salsa di pomodoro e far addensare per qualche minuto. Sciogliere la mostarda in un mestolo di brodo e amalgamare al composto. Cuocere per qualche minuto. Aggiustare di sale e pepe. Preparare la panna acida incorporando il succo di 1 limone alla panna e mescolare fino a che diventerà più densa. Incorporare quindi la panna e portare a ebollizione. Passare di nuovo la carne nella padella, amalgamare bene con la salsa e lasciar riposare.

Commenti

Post più popolari